EDITORIALE

12280

Il punto di pat.iavarone n.05




Stiamo al passo con i tempi: quelli della crisi e quelli della tecnologia. Zac cambia ancora, ma rimanendo fedele a se stesso. Alla sua linea senza censure e alla sua capacità di trasformarsi e reinterpretarsi. Perché le metamorfosi sono sempre una sfida che, oggi, facciamo alle tasche e al linguaggio. Risparmiamo sui costi della carta (che pesano tanto) e rilanciamo sull’informazione, ampliando le collaborazioni e rafforzando il sito web (www.zac7.it) che, nel giro di due anni, è arrivato a contare 6 mila contatti unici al giorno. Il più letto di certo nel Centro Abruzzo. Così sabato prossimo non ci troverete in edicola, ma non perché l’edizione cartacea scompaia, ma perché da settimanale diventa quindicinale. Saremo con voi, a “sporcarvi le mani” di inchiostro, ancora, una settimana sì e una no: ogni quindici giorni a proporvi approfondimenti di notizie che, comunque, continueremo a dare sul web. La rete, d’altronde, è diventata ed è destinata sempre più a diventare lo strumento principe della comunicazione: le ultime elezioni politiche, con il fenomeno Grillo, stanno lì a dimostrarlo semmai ce ne fosse bisogno. E allora lo sforzo dell’editore e di tutta la redazione sarà quello di crescere ancora: da sabato prossimo, sempre allo stesso indirizzo internet, troverete una grafica più accattivante, nuove firme, blog e opinionisti. Oltre alla cronaca in tempo reale. E poi le rubriche più lette e discusse del settimanale (il “Chi va” e il “Chi viene”) che continueremo a “somministrarvi” ogni sette giorni sette. Ci saranno poi spazi riservati ai lettori e i video che, come ogni notizia, non offriranno da noi la “solita inquadratura”. Perché a noi piace così, piace non accontentarci, piace cambiare, sfidare e dire qualcosa sempre in più e sempre di diverso. I lettori hanno imparato ad amarci e ad odiarci anche per questo: irriverenti, ma sempre sinceri. La speranza è quella che voi lettori possiate continuare a seguirci, sempre più numerosi, ma soprattutto sempre più attivamente: in questo, la rete, offre possibilità straordinarie. Vi aspettiamo allora presto sul nuovo www.zac7.it e, un paio di volte al mese, anche nelle edicole. Per “sporcarci le mani” d’inchiostro. Ancora. Insieme.

postato il 2/3/2013

Share
Commenti
Non sei autenticato. Se vuoi fare un commento devi fare il Login



 

Ci sono 323 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo 1405 letture



La lista completa degli articoli di ZAC7 in edicola