CRONACA

Zac7 - Il giornale del Centro Abruzzo

29710Roccaraso

Roccaraso: dal 25 luglio impianti di risalita aperti per vivere la montagna



Documento senza titolo

Escursioni, passeggiate in bici, pranzi in quota, baite col wi-fi aperte. Dal 25 luglio saranno riaperti gli impianti di risalita e ci sarà la possibilità di vivere tutto il giorno la montagna, anche ad alta quota. Il Consorzio Skipass Alto Sangro ha deciso che da quest’estate gli impianti saranno nuovamente aperti proprio per rispondere ad una domanda turistica che negli anni si è fatta sempre più forte. In funzione, nel pieno rispetto dei protocolli anti Covid, ci saranno la seggiovia esaposto di Pizzalto, la cabinovia Pizzalto-Macchione-Gravare e la cabinovia Gravare-Toppe del Tesoro. Saranno aperte la baita Paradiso a Pizzalto, il Rifugio Crete Rosse di Monte Pratello e la tavola calda alla partenza della seggiovia di Pizzalto. Resterà chiusa l’area alla base dell’Aremogna dove c’è la necessità di garantire la piena sicurezza del cantiere della nuova cabinovia a 10 posti del Pallottieri, i cui lavori procedono spediti e che sarà pronta già a settembre. Saranno tantissime le opportunità per i turisti: dalle escursioni in quota fino alla possibilità di pranzare nelle baite che saranno raggiunte dal segnale wi-fi e che comunque sono coperte da un ottimo segnale telefonico per chi vuole provare l’ ebbrezza di praticare lo smart working in quota. Aperte ci saranno le biglietterie in pieno centro a Roccaraso, quella della stazione di Pizzalto e quella alla base di partenza delle cabinovie delle Gravare.

postato il 9/7/2020 alle ore 16:30

Share
Ci sono 15688 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo