CRONACA

Zac7 - Il giornale del Centro Abruzzo

28310Roccacasale

Roccacasale ricorda i suoi deportati



Documento senza titolo

Il Comune di Roccacasale dedica una parte dell’aula consiliare ai deportati della seconda guerra mondiale. Un lavoro di ricostruzione storica a cura del vice sindaco Agostino De Simone. “Si tratta di uomini” spiega il vice sindaco “che hanno vissuto il calvario e il dramma dei campi di concentramento. Dal 1943 si è solo parlato, raccontato e nessuno ha mai dedicato nulla a questi paesani. Ai nostri uomini va tutto il nostro rispetto onorandoli al meglio, affinché tutti possono vedere e leggere le varie fasi di quei giorni d'inferno e... Meditare”. Si tratta di un percorso ideale costituito da materiale cartaceo dove è scritta tutta la disavventura piena di orrore, tutti gli spostamenti nei vari campi di concentramento, matricole, referti medici, materiale sconosciuto fino a ieri e che adesso visibile a tutti. “Per questo materiale” conclude “devo ringraziare il mio carissimo amico di Verona, Roberto. Mi ha pregato di dare copia di ogni Deportato ai rispettivi parenti, ed io così ho fatto nei mesi scorsi”.

postato il 17/11/2019 alle ore 20:14

Share
Ci sono 14551 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo