CRONACA

Zac7 - Il giornale del Centro Abruzzo

28379goriano sicoli

Pastore morto, l’autopsia conferma la causa della morte, si indaga per omicidio colposo



Documento senza titolo

È morto per esalazioni da monossido di carbonio derivante dal braciere che aveva acceso per scaldarsi. L’autopsia sul corpo del giovane pastore Ousmane, svolta dal dottor Miccolis, ha accertato la causa della morte. Il 23enne, originario della Guinea, viveva in condizioni ritenute disumane a Goriano Sicoli nell’azienda agricola dove lavorava. La Procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità, unico indagato è il datore di lavoro del pastore, un imprenditore di Canneto residente a Sulmona, che ha rilevato la gestione dell’azienda agricola da un 71 enne di Goriano Sicoli, che ne è comunque il proprietario. Si indaga per omicidio colposo.

postato il 26/11/2019 alle ore 21:59

Share
Ci sono 14551 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo