SPORT

Zac7 - Il giornale del Centro Abruzzo

33345Sulmona

Prima vittoria in classe regina per Micochero che trionfa a Vallelunga sulla Yamaha



Documento senza titolo

Domenica 21 Maggio il centauro sulmonese Christian Micochero, sul circuito romano di Vallelunga, in sella alla sua Yamaha R1, si è aggiudicato la 2^ prova del Trofeo RR CUP 1000, il più prestigioso dei Trofei cadetti. Un pilota del Motoclub Abruzzo di Sulmona torna sul gradino più alto del podio in una gara di livello nazionale dopo un digiuno durato quasi 18 anni. Era il 25 Settembre del 2005 infatti quando Di Loreto, di Pratola Peligna, in sella ad una Suzuki GSXR 1000, sempre a Vallelunga, si aggiudicava la 5^gara del Trofeo del Centauro. Già da qualche anno il centauro sulmonese, grazie ad un grande lavoro svolto con il suo team e il coach Corrado Tuzii, aveva raggiunto un livello di maturazione tale da potersi giocare la vittoria nella massima categoria, ma questa non era mai arrivata a volte per banali piccoli errori, a volte solo per mera sfortuna. Non sembrava fare eccezione anche questo secondo appuntamento, condizionato dal maltempo e dalla variazione continua delle condizioni del tracciato. Nel primo turno di qualifiche del sabato mattina, disputate sotto una pioggia incessante, un falso contatto elettrico, metteva fuori uso il cambio elettronico e i sofisticati controlli di trazione ad esso collegati. Micochero, nonostante un paio di sbandate paurose recuperate miracolosamente, riusciva a qualificarsi con un buon quarto miglior tempo. Nel secondo turno, mentre la pista andava via via asciugando, il centauro sulmonese faceva registrare una pole position dietro l’altra, finché non decideva di rientrare ai box per sostituire le gomme per primo e tentare la carta delle slick. Proprio quando Christian rientrava in pit-lane, ricominciava a piovere con veemenza mentre due avversari in transito sul traguardo gli strappavano la pole. Terzo miglior tempo dunque, e pista di nuovo bagnata con l’impossibilità di migliorare per tutti.
Splendido sole temperatura mite invece caratterizzavano la gara della domenica. Christian scattava bene dalla prima fila e si portava subito al comando deciso a fare subito il vuoto dietro di sé. Al termine del primo giro, infatti, transitava al comando con il solo Cirotto su Honda incollato alla sua scia, che lo attaccava nel corso del secondo giro. Iniziava un duello serrato tra i due, che facevano registrare i tempi più veloci dell’intera giornata, ma ben presto Micochero era costretto a mollare la presa causa un fastidioso chattering sull’avantreno, causato probabilmente dalla scelta di un assetto troppo rigido sulla sua R1. Cirotto allungava decimo su decimo sul sulmonese e quando ormai la gara sembrava avviata alla sua conclusione, ecco il colpo di scena. Proprio nel corso dell’ultimo giro Micochero iniziava a recuperare vistosamente sul suo avversario, rimasto vittima di un blocco del suo cambio elettronico! Lo passava, e andava a vincere accompagnato dal boato di gioia dei numerosi amici e sostenitori venuti dall’Abruzzo e presenti nelle tribune! La Dea bendata salda così il credito accumulato negli ultimi anni con il pilota sulmonese, riservandogli il gradino più alto al suo decimo podio, e regala al palmares del Motoclub Abruzzo il 39° sigillo in campo nazionale. Christian dedica questa vittoria al suo amico Luca La Civita, anche lui pilota gentleman del Motoclub Abruzzo, recentemente scomparso in un incidente stradale.


postato il 22/5/2023 alle ore 23:31

Share
Ci sono 1411 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo