SPORT

33384Sulmona

Gli allievi dell’Atletica Serafini vincono a Pescara e si preparano a grandi prove



Documento senza titolo

A pochissimi giorni dal 56° Trofeo “ Giorgio Bravin”, gara nazionale in programma a Roma sabato prossimo allo stadio “ Paolo Rosi” ,nella zona dell’Acqua Acetosa , dove l’Amatori Serafini sarà presente con una squadra abbastanza numerosa, i giovani della società sulmonese sono stati ancora una volta protagonisti domenica scorsa a Pescara nel Meeting Nazionale “ Renato D’Amario”. Il risultato che ancora una volta ha dato lustro alla manifestazione pescarese è stato quello di Simone Ottaviani che nonostante il vento contrario (-2,2) ha ottenuto nella gara m 100 ostacoli 14”41 che rappresenta la migliore prestazione stagionale in Abruzzo. Oltre alla vittoria di Simone va anche segnalata la bella gara di Riccardo Carrozza per aver limato il suo personale. Significativo il successo di Matteo Tiriticco nel lancio del peso dove ha stabilito con m. 12.28 il suo PB guadagnando il vertice della graduatoria regionale davanti al chietino Jacopo Frongillo.
Nelle gare di velocità maschile le conferme sono venute da Matteo Di Felice secondo nei m 80 piani e Lorenzo Sito sesto. Al femminile bella prestazione di Ilaria Ranalli giunta quarta con il personale di 10”91 , mentre Flavia Bonaventura e Lisa Cagnone si sono classificate 12° e 13° su cinquanta partecipanti. Nel salto in alto Sofia Bianchini ha riconfermato con di 1.35 il suo valore sbagliando di poco 1.40 . Sulla distanza dei m 1000 Maria Elezi è giunta 10 ° dopo una prova sofferta per il forte vento.
Interessanti prestazioni sono venute nella categoria “ragazzi” da Daniele Ottaviani e Mario Bonomo , ambedue vincitori rispettivamente nei m 60 e m 600 piani e salto in lungo, in questa specialità apprezzabile il secondo posto di Emanuele Carrozza; ed il terzo di Martina Margiotta. Sempre nella velocità della categoria “ragazze” Federica D’Eramo si è classificata quinta nella graduatori finale mentre Swami Traficante , Beatrice Carnevale e Sofia Simoncelli hanno vinto le rispettive batterie. Nei m 600 piani Lucrezia Maceroni, dopo aver guidato per oltre un giro, si è classificata al quinto posto davanti ad atlete molto qualificate. Tra gli “allievi- junior” Giulia Cutarella è riuscita a mettere tutti in fila vincendo i 100 m con il tempo di 13”22 ; Serena Di Renzo invece ha sbaragliato il campo delle concorrenti dei m 400 con il personale di 1’00”03 . Al maschile Stefano Fortunato nonostante il forte vento contrario ( – 1,4 ) nei m 100 si è classifico secondo dopo il pescarese Emanuele Corrado. Nella stessa gara Lorenzo Villani è giunto 10°.


postato il 7/6/2023 alle ore 22:09

Share
Commenti
Non sei autenticato. Se vuoi fare un commento devi fare il Login



 

Ci sono 1392 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo 287 letture