POLITICA

Zac7 - Il giornale del Centro Abruzzo

29683Sulmona

Verso il 2021: il centro destra torna a coalizzarsi per vincere le elezioni

Summit tra gli esponenti di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia: “Esperienza civica fallimentare, serve il confronto e non i feudi medievali”

Documento senza titolo

Il centro destra serra le fila in vista dell’appuntamento elettorale della prima e 2021 con l’elezione del nuovo sindaco e del consiglio comunale e torna a riunirsi per presentarsi unito. I responsabili cittadini e territoriali di Lega Salvini Premier Sulmona, Forza Italia Sulmona e Fratelli d’Italia Sulmona si sono incontrati per gettare le basi della coalizione che, stando ai programmi, dovrebbe essere allargata anche ad associazioni e cittadini. “La fallimentare esperienza civica che si sta concludendo” spiegano “fatta di improvvisazione, di personalismi esasperati, di continue dimissioni e sostituzioni di sindaco e assessori, di clientelismo e caporalato elettorale esaltato attraverso un uso immorale degli enti sovracomunali, non deve trovare spazio per nuove avventure”. L’obiettivo del centro destra è tornare a vincere. “Sulmona deve risorgere attraverso la politica fatta di confronto e non di feudi medioevali” aggiungono gli esponenti dei tre partito “così da consentirle di farsi rappresentare anche nelle sedi istituzionali con amministratori così legittimati. E deve farlo scegliendo autonomamente chi meglio potrà essere la sintesi delle forze politiche e delle associazioni che comporranno la coalizione, senza condizionamenti o imposizioni esterne, perché è il momento di affidare la guida del territorio a chi dalla coalizione cittadina viene riconosciuto come il più idoneo a rivestirne il ruolo. Il centrodestra di Sulmona non ammetterà spaccature perché potrebbe essere l’ultima occasione per restituire speranza alla città”. La coalizione di centrodestra tornerà a riunirsi a breve per iniziare ad approfondire le varie tematiche sulle quali articolare il programma amministrativo, individuandone le soluzioni, ed invitando ad un confronto sulle stesse gli amministratori regionali.

postato il 5/7/2020 alle ore 20:40

Share
Ci sono 2969 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo