CRONACA

Zac7 - Il giornale del Centro Abruzzo

30000Sulmona

Liceo classico tra degrado e indifferenza

Facciata gravemente compromessa, il Pd accusa l’amministrazione e annuncia di voler avviare iniziative attraverso i propri referenti regionali e ministeriali

Documento senza titolo

Si è allargato a dismisura, nell’indifferenza generale. A 11 anni dalla chiusura per inagibilita’ del liceo classico Ovidio, a causa del sisma del 2009, il “buco” sulla facciata determinato probabilmente da infiltrazioni di acqua dal tetto è diventato sempre più grande. E campeggia indisturbato facendo bella mostra di se’ in piazza XX settembre, il salotto buono della città. O almeno quello che dovrebbe essere. Il circolo del Pd di Sulmona, guidato da Franco Casciani alla segreteria con la presidenza di Teresa Nannarone, definisce il buco della facciata del liceo “la rappresentazione plastica del fallimento amministrativo, ancor prima che politico, di questa classe politica al governo della città”.
Nei mesi scorsi il Comune, attraverso l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Zavarella aveva annunciato che il progetto era stato sbloccato. E il Pd lo sollecita ad “adoperarsi politicamente e  fattivamente alla risoluzione dei problemi a lui devoluti dalla delega affidatagli. Nella fattispecie, attraverso i contatti, il confronto,  la ricerca delle soluzioni possibili con gli Enti competenti  sovraordinati (Provincia e Sovrintendenza) che, ad oggi, sembrerebbero bocciare il progetto di intervento esistente”. E il Pd cittadino è deciso a prendere la situazione in mano e, attraverso i propri referenti politici, a livello regionale e ministeriale, intende riproporre un progetto adeguato ad effettuare interventi strutturali su quell’edificio “tali da poter riospitare” concludono “quanto prima i ragazzi del Liceo Classico, sollecitando, al riguardo, i necessari finanziamenti occorrenti, nel quadro di proposte di rilancio economico-sociale del territorio sostenibili con le disponibilità dei fondi europei. In merito contiamo di dar conto alla cittadinanza di ogni utile novità che dovessimo riscontrare nell’immediato futuro”.


postato il 17/9/2020 alle ore 12:12

Share
Ci sono 15928 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo