CRONACA

Zac7 - Il giornale del Centro Abruzzo

28371goriano Sicoli

Pastore morto, oggi l’autopsia. L’intervento di Sbic a sostegno degli ultimi



Documento senza titolo

Si svolgerà oggi l’autopsia sul corpo del giovane pastore Kourouma Ousmane morto per le esalazioni di monossido di carbonio a Goriano Sicoli mentre tentava di scaldarsi con un braciere. Il suo datore di lavoro è indagato. Anche perché il 23enne era costretto a vivere in condizioni a dir poco precarie, senza riscaldamento in un paese di montagna. Sulla vicenda interviene anche Sbic che ribadisce la sua vicinanza agli ultimi. “Di qualunque nazionalità siano, i poveri, gli ultimi devono essere al centro della nostra attenzione” spiegano “al centro della gestione del nostro impegno amministrativo.  Controlli sulla situazione esistente e politiche sociali non abborracciate all’ultimo momento sono indispensabili per la nostra convivenza civile. Questo è importante che si faccia e questo controlleremo che si faccia al Comune di Sulmona. Mai più morti, mai più ciniche politiche amministrative, ne va della nostra vita quotidiana e della nostra storia”. (foto: dal sito di Rifondazione Comunista)

postato il 26/11/2019 alle ore 12:18

Share
Ci sono 14551 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo