di Chiara Buccini

Zac7 - Il giornale del Centro Abruzzo

24167

Editoriale

Il sindaco Annamaria Casini ha ritirato le dimissioni e anche questa sua decisione, come quella di dimettersi, ha sollevato un polverone di polemiche. La scelta del primo cittadino è stata migliore? Difficile dare una risposta immediata e certa. Perché molto dipenderà da quello che, ora, l’amministrazione comunale farà concretamente per la città e per il territorio. Riteniamo che migliorare sia sempre possibile, anzi, è fondamentale e auspichiamo che la qualità della vita, non solo a Sulmona ma in tutta la Valle peligna, possa migliorare già da questo 2018. Anche se spesso i fatti dimostrano il contrario. E’ di questi giorni l’ennesima chiusura di una struttura sanitaria. Questa volta sono finiti nel mirino i centri per l’autismo e il centro psichiatrico di Pratola Peligna. Ma la chiusura non è stata determinata dai tagli alla sanità o da una carenza strutturale perché la struttura è nuova, inaugurata neanche un anno fa. No, questa volta la chiusura è stata necessaria per mancanza di autorizzazioni pregresse. In pratica quella struttura, sul fronte amministrativo, forse non sarebbe dovuta neanche essere aperta. Proprio come il centro diurno di Sulmona. Il manager della Asl 1 Rinaldo Tordera ha annunciato soluzioni definitive rapide. Ma resta l’amarezza di una storia tutta italiana. Come, purtroppo, tante altre. Dove a pagarne le spese sono i più deboli, i malati in questo caso, costretti a spostarsi altrove per ricevere lo stesso servizio. Sono le famiglie a essere lasciate sole contro una sorda burocrazia che poco a che fare con il diritto alla salute. Oscar Wilde era solito dire che “la salute è il primo dovere della vita”, un’idea che noi condividiamo in pieno e che, auspichiamo, la condividano anche politici e manager della sanità. Perché dietro a prestazioni e strutture ci sono sempre i malati e chi lavora per alleviare le loro sofferenze.

postato il 19/1/2018 alle ore 1:29

Share
Commenti
Non sei autenticato. Se vuoi fare un commento devi fare il Login



 

Ci sono 61 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo 560 letture